ZUCCA E ARANCE AL FORNO

23 ott

Ho trovato questa ricetta qui e non vedo l’ora di farla.

Ingredienti per la ZUCCA E ARANCE AL FORNO:

1 zucca biologica da circa 1 Kg;
3 arance biologiche;
gr. 500 scalogni;
1 stecca di cannella;
5/6 chiodi di garofano;
Peperoncino;
olio d’oliva extravergine;
sale.

Preparazione:

Lavare la zucca e le arance,
togliere la buccia agli scalogni,
tagliare tutto a pezzi lasciando la buccia alle arance e alla zucca.

Mettere il tutto in una teglia da forno leggermente unta,
unire la cannella,
i chiodi di garofano,
il peperoncino,
aggiustare di sale e
condire con un filo di olio d’oliva extravergine.

Infornare a 200° per 30 minuti.

AMA il riciclo?

13 ott

Zaino bambinoVivo a Roma, trastevere. Oggi era una delle ‘giornate ecologiche‘ organizzate dall’ama. In pratica la gente può portare rifiuti ingombranti e speciali in varie piazze e poi gli operatori li portano alle ‘isole ecologiche’ dove saranno riciclati.

Tra le cose che la gente butta, nell’anno solare 2013, si sa spesso e volentieri ci sono  cose praticamente nuove, o comunque decisamente pronte a svolgere la loro funzione per svariati anni ancora.

Ebbene. Mi avvicino alle cose lasciate stamattina nella piazza sotto casa. Tra mobili e sedie, molto carini, ma che non saprei dove mettere, scorgo uno zaino per portare bambini, quello della foto. Lo faccio notare alla madre dei miei figli (compagna non mi piace) e dopo qualche secondo arriva una fantomatica rappresentante dell’ama, che asserisce in più fasi:

Continua a leggere

Video

EatWith!

1 ott

EatWith

Un amico Cileno mi aveva proposto di metter su un sito per fare una sorta di airbnb della ristorazione, un portale dove da un lato c’è chi offre un posto a tavola, con un menù preciso, ad un certo prezzo, dall’altra ospiti, stranieri o non, che vogliano fare l’esperienza di mangiare con qualcuno del posto, in ambiente familliare, cucina casereccia.

Ovviamente: se lo hai pensato qualcuno lo ha già fatto.

E così ci siamo imbattutti in EatWith un portale che fa proprio quello che descrivevo sopra (vedi il video). Ho deciso di propormi come host, per il piacere di ospitare stranieri a casa arrotondando i conti allo stesso tempo.

Continua a leggere

Immagine

Cookies vegan

13 set

Ho trovato questa ricetta su greenme.

Provata in diverse salse, rimpiazzando lo zucchero con l’estratto di dattero o l’acqua con latte di riso, aggiungendo uva passa al posto del cioccolato o cereali alla farina.

In tutte le sue declinazioni i biscotti sono buonissimi, più o meno croccanti a seconda della forma e dello spessore.

Attenzione: l’impasto deve sempre essere umido.

Continua a leggere

Are humans omnivores?

30 ago

Course Home Page

Ho seguito un corso sulla ‘science of gastronomy’ tenuto dall’università di hong kong tramite coursera.org dal quale è scaturita una lunga ed interessante discussione sulla ‘natura dell’essere umano’.

Le mie personali conclusioni sono che ‘naturalmente’ (per quanto questa definizione come molte altre lasci il tempo che trova) l’essere umano è fondamentalmente vegetariano e consuma (o dovrebbe consumare) moderatamente carne.

Riporto qui sotto l’intera discussione per aver più a portata di mano tutti i contributi dati dalle varie persone intervenute.

Continua a leggere

What a Plant Knows (and other things you didn’t know about plants)

30 ago

Qualche mese fa ho scoperto questa piattaforma incredibile (ce ne sono varie in rete), ed ho seguito un primo corso (science of gastronomy) molto interessante (vedi il post dedicato).

Adesso mi sono iscritto a questo:

Can we say that plants have senses? You will learn how plants sense their environment and how scientists study plant senses. You will be exposed to both classic and modern experiments in plant biology, and may even start to question what defines us as humans.

Proverò poi a trarne delle conclusioni e condividerle qui

Link

Spacciatori di pasta madre!

24 gen

Spacciatori di pasta madre!

Era da tanto che ci pensavo.

Faccio il pane in casa ma uso lievito di birra industriale, non dovrei passare al lievito madre???

Si ma come? E non sarà troppo complicato questo tamagochi molle che ha bisogno di così tante attenzioni?

Ma l’alimentazione non ha bisogno di tante attenzioni?

Così ho scoperto che esiste una vera e propria rete di spacciatori di pasta madre ho contattato una spacciatrice nella mia zona , abbiamo preso appuntamento e mi ha portato la roba.

Corredata di indicazioni minuziose basate su anni di esperienza e tanto tanto tanto amore impastato con il cuore.

L’avventura comincia!

Immagine

Biscotti vegan

23 gen

RICETTA BISCOTTI VEGAN (QUELLI DELLA FOTO)
niente di originale, copiata e modificata da ricette sparse nella rete.
Ingredienti

500 gr di farina 00 (ma in generale ci metto quella che ho, mischiando pure, ‘0’, integrale, e via dicendo)

160 gr di zucchero di canna (ma sto sperimentando anche malto di riso, conecntrato di dattero e dolcificanti sconosciuti simili)

160 gr di olio di mais (va bene anche quello di germe di grano. Quello extravergine pure ma è un po’ più pesante)

200 gr di acqua calda (va bene/meglio anche latte di riso o avena)

1 cucchiaino di lievito per dolci (sto investigando su tutti gli Exxx contenuti nel pan degli angeli ed un modo per rimpiazzarlo)

scorza grattugiata di un limone o arancia

Procedimento:

Mescolare tutti gli ingredienti, si otterrà un impasto abbastanza morbido,

stendere la frolla e farla a forme riempirla con marmellata e simili (oppure usarla come base per torte e crostate)

Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 20minuti.

PS: rispetto ai biscotti cui siamo abituati hanno decisamente meno sapore. Però tutta la soddisfazione che solo una rivoluzione sa dare.

Shark soup

18 ott

“OH i’ll never eat that soup,it’s horrible what they do to the sharks”

Says the proud meat eater while approaching a giant crab just took alive from the acquarium and cooked alive for jim.

Singapore

F8xMille

7 giu

In questi giorni a roma é pieno di manifesti della campagna chiediloaloro lanciata dalla chiesa cattolica per rimpinguare anche quest’anno le casse.
Liberi di farlo, però se a mala pena tollero quando negli ingredienti di una merendina nascondono ingredienti cancerogeni, mi incazzo parecchio quando i rappresentanti di Dio in terra (blasfemi!) giocano al marketing piazzando gigantografie del negretto o barbone di turno ben confezionate e poi vado a vedere il loro rendiconto….
I numeri parlano da soli e non includono i dati dello IOR e delle altre opere caritatevoli di madre santa romana chiesa.

Ma un po’ di vergogna no?

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.